Prestiti Auto

Prestiti Auto
I prestiti auto sono finanziamenti finalizzati all’acquisto di un veicolo a motore, i cui criteri variano, che si tratti di mezzo nuovo o usato. Necessaria la garanzia della busta paga, si ottengono migliori condizioni, se si acquista un’auto nuova.

I prestiti auto rappresentano una soluzione tra le più diffuse per i finanziamenti finalizzati all’acquisto di beni e servizi. Essi consistono, infatti, nel contrarre un debito, finalizzato a finanziare l’acquisto di un veicolo a motore, nuovo o usato.

Questi prestiti sono molto diffusi e noti tra le famiglie italiane. In genere, essi vengono presentati già in fase di contrattazione di vendita, nelle concessionarie, grazie ad accordi tra queste ultime e le banche o finanziarie, o tra le case automobilistiche e gli istituti di credito; tutto, al fine di agevolare le vendite.

Le condizioni di finanziamento variano, a secondo che si tratti di auto nuova o usata.
Nel primo caso, il prestito copre l’intero prezzo di acquisto, almeno fino a cifre considerevoli, pari ad almeno 30 mila euro. Per somme ancora superiori, il finanziamento copre il prezzo in funzione percentuale.

Inoltre, la durata del rimborso è agevole, consentendo di diluire il pagamento del debito in un periodo lungo di tempo, anche di 5 anni, o 60 mesi.
La situazione cambia se si parla di auto usata. In questo caso, mai avverrà una copertura integrale del prezzo di acquisto, per cui il compratore dovrà provvedere a partecipare almeno in parte, con liquidità propria.

Inoltre, acquisti di auto usate, con data di immatricolazione troppo vecchia (in genere, dieci anni), non sono finanziati e il credito viene negato.
Infine, anche la durata del rimborso ne risente, in quanto non si concede un lasso di tempo lungo, ma si prevede un rientro in tempi contenuti.
Queste limitazioni sono dettate da constatazioni statistiche, che mostrano come i crediti concessi, in relazione ad auto usate siano a maggiore rischio sofferenza.

In ogni caso, comunque, è necessaria la garanzia di una busta paga (modello unico per i lavoratori autonomi e cedolino pensione per i pensionati). Il concessionario, generalmente, si occupa del disbrigo delle formalità burocratiche, facendo da tramite tra il cliente e la società erogatrice del prestito.